Effettua il login

Effettua l'accesso

Hai dimenticato la password?

Crea un account

Registrati

  • Via E. De Amicis 71 - 90047 Partinico (PA)
  • +39 091 890 8508
0

Individuare la classe ambientale (Euro1, Euro2, Euro3, ecc.)

Individuare la classe ambientale (Euro1, Euro2, Euro3, ecc.)

A quale CLASSE AMBIENTALE appartiene la nostra auto o moto?

E' importante conoscere la classe ambientale della propria auto o moto per individuare il corretto pagamento del bollo auto o per godere di particolari agevolazioni o permessi per la circolazione.

Sulla carta di circolazione sono indicati gli estremi delle principali direttive CEE rispettate dal motore installato del veicolo.

Fra queste, sono ricomprese anche le direttive antinquinamento che sono le uniche rilevanti per la determinazione della classe ambientale sia ai fini del bollo che degli ecoincentivi o di altre eventuali agevolazioni.

Quali sono le caratteristiche dei veicoli di categoria pre-Euro 1 (Euro 0), Euro 1, 2, 3, 4 e 5?

  1. Euro 0: indica i veicoli "non catalizzati" a benzina e i veicoli "non ecodiesel". I veicoli di questa categoria sono stati i primi ad essere colpiti da eventuali provvedimenti di limitazione al traffico.
  2. Euro 1: indica le autovetture conformi alla direttiva 91/441 o i "veicoli commerciali leggeri" conformi alla direttiva 93/59. Ha introdotto l’obbligo per la casa costruttrice di montare la marmitta catalitica e di usare l’alimentazione a iniezione. È entrata in vigore nel 1993.
  3. Euro 2: indica le autovetture conformi alla direttiva 94/12 o i "veicoli commerciali leggeri" conformi alla direttiva 96/69. Normativa che ha richiesto modifiche anche sui diesel, è in vigore dal 1996.
  4. Euro 3: indica i veicoli conformi alla direttiva 98/69. In vigore dal 2000, relativa all'ulteriore diminuzione delle emissioni, è obbligatoria per gli autoveicoli fabbricati dopo il 1 gennaio 2001. Alcune auto potrebbero essere state immatricolate nel 2001 ma fabbricate nel 2000 e quindi prive di EURO 3; alcune case costruttrici, invece, hanno anticipato l'obbligo per cui ci sono dei veicoli immatricolati prima del 2001 che rispettano l'EURO 3.
  5. Euro 4: indica i veicoli conformi con la direttiva 98/69B. È obbligatoria dal 1 gennaio 2006. Alcune case costruttrici hanno anticipato l'obbligo, per cui ci sono molti veicoli immatricolati prima del 2006 che rispettano l'EURO 4.
  6. Euro 5: prevede che a partire dal 1° settembre 2009 vengano omologate solo vetture che rispondo a livelli di emissione ancora minori rispetto alla precedenti normative.

Clicca QUI per conoscere se la macchina (o la moto) è una euro 1, euro 2, euro 3, euro 4 o euro 5 e sapere quale normativa euro rispetta il veicolo.

Di seguito i riferimenti delle diverse normative:

EURO 1 (immatricolate dopo il 31.12.1992)

  • 93/59 CEE con catalizzatore
  • 91/441 CEE
  • 91/542 CEE punto 6.2.1.A

EURO 2 (immatricolate dopo il 1.1.1997)

  • 91.542 punto 6.2.1.B
  • 94/12 CEE
  • 96/1 CE
  • 96/44 CEE
  • 96/69 CE
  • 98/77 CE

E´ possibile trovare nel libretto anche le seguenti diciture:

  • 96/20 - 95/54 93/116 - 96/69 - 96/36
  • 96/20 - 95/54 93/116 - 96/69 - 95/56 - 96/37
  • 96/20 - 95/54 93/116 - 96/69 - 95/56 - 96/37 - 96/38
  • 96/20 - 95/54 93/116 - 96/69 - 95/56 - 96/36 - 96/37 - 96/38
  • 92/97/CEE - 94/12 CEE - 93/116 CE
  • 92/97/CEE - 94/12 CEE
  • 96/20 CE - 96/44 CE
  • 96/20 CE - 96/1 CE
  • 96/20 CE - 94/12 CEE
  • 92/97/CE - 96/69 CE
  • 92/97/CE - 96/69 CE - 93/116 CE
  • 96/20 CE - 91/542 CEE PUNTO 6.2.1 - B
  • 96/20 CE - 94/12 CEE - 93/116 CE
  • 96/20 CE - 95/54 CE - 94/12 CEE - 93/116 CE
  • 96/20 CE - 96/69 CE - 93/116 CE
  • 96/20 CE - 96/69 CE - 95/54 CE - 93/116 CE
  • 92/97/CEE - 94/12 CE - 95/54 CE - 93/116 CE
  • CE 96/20 - 93/116 - 96/69 - 95/56
  • 1999/102/CE rif. 96/69/CE
  • 98/77 CE
  • CE 96/20 - 95/54 - 93/116 - 94/12 - 96/36 - 96/38
  • 96/20 CE - 95/54 CE - 96/69 CE - 95/56 CE

EURO 3 (immatricolate dopo il 1.1.2001)

  • 98/69 CE
  • 98/77 CE rif 98/69 CE
  • 99/96 CE
  • 99/102 CE rif. 98/69 CE
  • 2001/1 CE rif 98/69 CE
  • 2001/27 CE
  • 2001/100 CE A
  • 2002/80 CE A
  • 2003/76 CE A

Attenzione: molte ordinanze riportano tra i veicoli esclusi dalle limitazione le seguenti due categorie, relative ai veicoli commerciali:

  1. veicoli commerciali leggeri (fino a 3,5 t. categoria N1) Euro 3 conformi alla direttiva 98/69 CE Stage 2000 o immatricolati dopo l´1/1/2001;
  2. veicoli commerciali pesanti (oltre i 3,5 t. categorie N2 e N3) Euro 3 conformi alla direttiva 99/96 CE o immatricolati dopo l´1/01/2001.

EURO 4 (immatricolate dopo il 1.1.2006)

  • 98/69/CE B
  • 98/77/CE rif. 98/69/CE B
  • 1999/96 CE B
  • 1999/102 CE B rif. 98/69/CE B
  • 2001/1/CE Rif. 98/69 CE B
  • 2001/1 CE B rif. 98/69 CE B
  • 2001/27 CE B
  • 2001/100 CE B
  • 2002/80 CE B
  • 2003/76 CE B
  • 2005/55/CE B1
  • 2006/51 CE B rif. 2005/55/CE B1

Si precisa che l´autoveicolo rientra nella classe ambiente EURO 4 solo se la Direttiva di riferimento riporta la lettera B Qualunque altra sigla indica il riferimento ad una normativa precedente (Euro1, Euro2, Euro3).

Euro 5 (omologate dopo il 1.9.2009, immatricolate dopo il 1.1.2011)

  • 2005/55/CE B2
  • 2006/51/CE rif. 2005/55/CE B2
  • 2006/51/CE rif. 2005/55/CE B2 (ecol. migliorato) oppure Riga C
  • 99/96 fase III oppure Riga B2 o C
  • 2001/27 CE Rif. 1999/96 Riga B2 oppure Riga C
  • 2005/78 CE Rif 2005/55 CE Riga B2 oppure riga C

Quando si decide l´acquisto di un veicolo nuovo, è dunque importante informarsi anche sulla direttiva europea osservata per costruirlo. In molti comuni le auto Euro 4 ed Euro 5 possono circolare nonostante le limitazioni alla circolazione. Si consiglia di prestare molta attenzione a quanto stabilito dalle Ordinanze dei singoli comuni.

Informazioni sull'autore

Auto nuove e usato garantito, con voi da quaranta anni in Sicilia, Palermo, Partinico. Guidati dalla passione e forti dell'esperienza maturata, oltre ai veicoli usati e nuovi, possiamo offrirvi ogni genere di assistenza e garanzia legata al settore Automotive.

Lascia un commento